Utente 504XXX
Buongiorno dottori,
Per un disturbo dell'umore misto psicotico, i farmaci vanno presi a vita? Il mio psichiatra dice :"vedremo", io temo che dovrò prenderli a vita e non voglia dirmelo, quanto dura di solito la terapia per questo disturbo? Ho paura del dover prendere i farmaci a vita, visto che, soprattutto con il Risperdal, c'è possibilità di sviluppare discinesia tardiva ecc.
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Intende un disturbo bipolare ?

La terapia deve essere preventiva, poi dipende molto dalla frequenza degli episodi, la continuità dei sintomi etc
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 504XXX

Si, disturbo bipolare, stato misto continuo, non ho mai avuto mania pura.
Preventiva, quindi devo prenderli a vita?

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E' un ragionamento prematuro. Innanzitutto si parte dall'idea di portare lo stato misto a risoluzione, poi si ragiona sul resto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 504XXX

Capisco, e sintomi residui come pensieri di riferimento, possono essere un ostacolo alla risoluzione?

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
I pensieri di riferimento sono sintomi centrali, più che residui.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 504XXX

Lo psichiatra mi ha parlato di sintomi residui quando gli ho riferito che ho ancora questi pensieri di riferimento ma che ora sono in grado di determinarne la loro infondatezza.

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Quindi stiamo parlando del miglioramento durante la fase iniziale di una cura. Non mi porrei un problema di quando debba durare una cura del genere, sapendo che comunque un po' deve durare. Anche per questo il medico non si sbilancia, perché fondamentalmente non può stabilirlo e comunque siamo sempre nella fase in cui intanto si deve portare il disturbo a estinzione.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 504XXX

Ok, Grazie mille Dottore.