Utente 513XXX
Salve Dottore, le scrivo poiché ho dei dubbi riguardo ad una possibile gravidanza. Ieri con il mio ragazzo abbiamo effettuato dei preliminari ed in seguito lui ha eiaculato. Dopo di che lui è andato a mingere. Dopo circa 5 ore abbiamo avuto un rapporto completo con coito interrotto. La mia paura risiede nel fatto che io sono nei giorni in cui il muco cervicale è abbondante e ciò starebbe ad indicare fertilità. Il mese scorso mi è venuta la mestruzione giorno 20 novembre, dunque adesso dovrebbe venirmi circa il 18 dicembre.
Avendo lui ancora gli spermatozoi della precedente eiaculazione nel canale uretrale, è possibile che stando a quanto detto io possa essere incinta? Ho un'ansia pazzesca e ho bisogno di un consulto. La ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

quello che ci racconta non ci indicherebbe un alto rischio di gravidanza non desiderata (minzione post-eiaculazione, coito "interrotto".. .

Ora però senta in diretta anche il suo ginecologo e, viste le sue eccessive paure che l'hanno fatta scrivere su questo sito su questo argomento, bisogna discutere con lui anche l'utilizzo di un eventuale metodo contraccettivo più sicuro.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 513XXX

La ringrazio dottore per la tempestività. Volevo porgerle un'altra domanda. Di solito circa 10 giorni prima dell'inizio della mestruazione ho sempre avuto delle perdite di muco, ma questo penso sia fisiologico. Solo che questo mese sono abbondantissime e la cosa non era mai successa. È possibile che ci sia un motivo/problema correlato a tale perdita eccessiva?

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Difficile da qui capire questo "fenomeno"; chieda lumi sempre in diretta al suo ginecologo di fiducia.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com