Utente 243XXX
Gentili dottori, è dall'anno scorso che inizia il mio calvario. Per un sintomo co mune le eruttazioni, decido di sottopormi a gastroscopia. I° indagine 9/7/13:
Esofago regolare sino al cardias incompetente. Stomaco normoespanso. Diffusa iperemia della mucosa antrale con multiple erosioni superficiali.Biopsie in antro e corpo.Nulla al corpo e al fondo.Piloro pervio.Acciottolamento della mucosa del bulbo e del II duodeno. Biopsie
Esame istologico:Gastrite cronica atrofica di grado moderato, attiva , con aspetti follicolari erosivi e fenomeni di metaplasia intestinale.Positiva la ricerca dell' Helicobacter pylori. Frammenti di mucosa duodenale con componente villosa, ove valutabile, appare normale per profilo e maturazione(rapporto villo/cripta=3/1. Infiltrato linfocitario intraepiteliale inferiore a 25 linfociti /100 enterociti.La lamina propria è sede di aumento dell'infiltrato infiammatorio cronico, linfoplasmacellulare, attivo, in focale aggregazione pseudofollicolare.Conclusioni : duodenite cronica attiva
.Contattai 3 gastroenterologi e più o meno mi tranquillizzarono tutti poiché ero molto preoccupata. Inizia la cura con IPP , gaviscon e riopan. Dopo circa tre mesi rifeci la gastro con un esito sovrapponibile al precedente, e con un esito istologico che riporto:Antro: Gastrite cronica atrofica di grado lieve, a lieve attività, con focale aspetti follicolari ed aree di metaplasia intestinale(presenti sul 60% dei frammenti inviati)negativa la ricerca dell'HP.Corpo: gastrite cronica atrofica di grado lieve, a lieve attività, con focale aspetto follicolare ed aree di metaplasia intestinale (presenti sull'80% dei frammenti inviati).negativa la ricerca dell'HP.Fondo: gastrite cronica superficiale a lieve attività. negativa la ricerca dell'HP.Dopo 5 mesi il professore che mi segue mi ha fatto mano mano sospendere tutte le cure e mi ha prescritto 3 tipi di fermenti lattici: genefiliusF19, Zirfos, Kaleidon60, e con la prescrizione di una nuova gastroscopia che ho eseguito oggi 4 giugno presso una struttura pubblica con questo esito: Esofago: viscere tubuliforme. Peristalsi regolare.La mucosa appare normale per aspetto e per colore. Linea Z e pinzettatura diaframmatica a 35cm. Cardias complessivamente competente. Stomaco:Lago mucoso chiaro.Peristalsi osservata. Angulus regolare, piloro normoconformato. La mucosa appare diffusamente distrofica con aree all'antro e al corpo di pattern NBI di metaplasia intestinale. Si praticano biopsie mirate ,in antro, corpo e fondo.Duodeno: Bulbo regolare ma con mucosa caratterizzata da rilevatezze mucosali che si evidenziano anche in II porzione.Conclusioni: Gastrite endoscopica con aspetti macroscopici di metaplasia intestinale. In attesa di definizione istologia stomaco e duodeno .Chiedo scusa, mi trovo in uno stato di forte ansia , vorrei capirci qualcosa, ho letto cose nefaste anche se tutti continuano a tranquillizzarmi.Ho paura che non riuscirò più ad organizzarmi la mia vita. Spero in una risposta
Cordialità

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non vedo motivi di allarme e non necessita di continue gastroscopia per l'istologia emersa. Deve solo seguire una terapia sulla base dei suoi disturbi.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 243XXX

Dottore, la ringrazio tantissimo, non puo' sapere come mi sento leggera, ma avevo letto che l'hp, la gastrite atrofica e la metaplasia erano situazioni precancerose. Non ho disturbi, conduco una vita sana e una alimentazione sanissima. Appena avrò, tra una ventina di giorni, il nuovo esame istologico avrei piacere che lei lo leggesse. Allora posso stare tranquilla?
Cordialità

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Tranquillissima e mi aggiorni.





.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 243XXX

Grazie tante dottore. Le devo dire che però nonostante le sue rassicurazioni continuo a leggere anche su questo sito articoli che dicono che la gastrite atrofica e la metaplasia sono condizioni precancerose e ciò non mi fa dormire la notte. Dove sbaglio? mi aiuta a capire? mentre mi tranquillizzo basta un titolo, una notizia , un articolo che cado in uno stato di prostrazione e di paura .Mi sembra di non avere via d'uscita, possibile che non c'è una cura? Quale sarà il mio destino?
La ringrazio tanto se vorrà rispondermi e per la sua disponibilità.
Cordialità

[#5] dopo  
Utente 243XXX

Dottore, mi scusi, se insisto, vorrei una Sua risposta. Non riceverla mi fa andare in ansia. C'è qualche problema? Le invio nuovamente la domanda caso mai non l'avesse ricevuta. Vorrei solo sapere se posso stare tranquilla! Se la disturbo me lo dica così non la scoccio.

Grazie tante dottore. Le devo dire che però nonostante le sue rassicurazioni continuo a leggere anche su questo sito articoli che dicono che la gastrite atrofica e la metaplasia sono condizioni precancerose e ciò non mi fa dormire la notte. Dove sbaglio? mi aiuta a capire? mentre mi tranquillizzo basta un titolo, una notizia , un articolo che cado in uno stato di prostrazione e di paura .Mi sembra di non avere via d'uscita, possibile che non c'è una cura? Quale sarà il mio destino?
La ringrazio tanto se vorrà rispondermi e per la sua disponibilità.
Cordialità



[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La metaplasia intestinale alla sua età ed in regione antrale è relativamente frequente e non desta preoccupazioni tanto che i controlli endoscopici sono consigliati a 5 anni.

Saluti


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente 243XXX

Grazie dottore per la risposta, risulta dall'esame istologico che la metaplasia sia anche al corpo, in verità ero e sono molto preoccupata per la gastrite atrofica emersa. Secondo Lei devo fare un nuovo controllo tra 5 anni? Non corro rischi? La prego mi risponda, oggi sono in preda all'ansia e vedo tutto nero. Posso stare tranquilla?
Mi scusi se la disturbo

Cordialità

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Controllo fra 5 anni ....

Buon fine settimana

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo dottore, ho ritirato l'esame istologico che Le riporto insieme alla gastroscopia: Esofago: viscere tubuliforme. Peristalsi regolare.La mucosa appare normale per aspetto e per colore. Linea Z e pinzettatura diaframmatica a 35cm. Cardias complessivamente competente. Stomaco:Lago mucoso chiaro.Peristalsi osservata. Angulus regolare, piloro normoconformato. La mucosa appare diffusamente distrofica con aree all'antro e al corpo di pattern NBI di metaplasia intestinale. Si praticano biopsie mirate ,in antro, corpo e fondo.Duodeno: Bulbo regolare ma con mucosa caratterizzata da rilevatezze mucosali che si evidenziano anche in II porzione.Conclusioni: Gastrite endoscopica con aspetti macroscopici di metaplasia intestinale. In attesa di definizione istologia stomaco e duodeno
Esame istologico:A)antro gastrico
C) Corpo gastrico
D) II porzione duodenale
F) Fondo gastrico

Diagnosi:
A) Tre frammenti di mucosa gastrica tipo antro sede di gastrite lieve-moderata e con metaplasia intestinale matura pari al 15%, in assenza di infezione da Helicobacter pylori.
F) C) In tutti i frammenti inviati il quadro morfologico depone per una gastrite cronica lieve, in assenza di infezione da Helicobacter Pylori. Nei prelievi relativi al corpo (C) si osserva veramente focale metaplasia intestinale matura.
D) Due frammenti superficiali di mucosa tipo piccolo intestino sede di villi distorti, edema, congestione ed infiltrato infiammatorio prevalentemente cronico a carico dell’ interstizio. Reperto morfologico che, in questi frammenti appare privo di caratteri di specificità ed è da valutare alla luce dei dati clinico- endoscopici. Benchè siano assenti i prelievi relativi all’angulus, l’OLGA SYSTEM SCORE, su queste biopsie è pari a II.
Avrei bisogno di un Suo autorevole parere, vedrò il mio medico tra 10gg. e mi sembra un'eternità. La ringrazio per l'attenzione e la disponibilità. E' sempre dell'idea di un prossimo controllo tra 5 anni? Cordialità

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nulla di rilevante all'istologia e confermo la mia indicazione di 5 anni x il controllo.

Saluti

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#11] dopo  
Utente 243XXX

La ringrazio veramente tanto!!
Cordialità

[#12]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla e buona domenica.



Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#13] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo dottore, per prevenzione e perché avevo un fastidio rettale ho deciso di fare la colonscopia che Le riporto per un Suo autorevole parere. Referto: Pulizia intestinale scarsa con presenza di residui fecali solidi nelle sezioni di sinistra. Esplorazione condotta fino al cieco. In tutti i tratti esplorati,assenza di lesioni aggettanti, infiltranti o stenosanti il lume, compatibilmente con lo stato di preparazione intestinale. La mucosa si presenta rosea con normovisibilità della trama vascolare sottostante, eccetto che nel retto ove si presenta eritematosa. Si praticano biopsie a tal livello.Conclusioni: proctite in attesa di definizione istologica
Esame istologico: Due frammenti di mucosa colica sede di regolare quota ghiandolare, edema, congestione ed infiltrato infiammatorio prevalentemente cronico a carico della lamina propria. Si osservano talune ghiandole sede di deplezione mucinica con fibrosi perghiandolare, come può talvolta osservarsi nelle coliti infettive in via di risoluzione.
Il mio medico mi ha prescritto "Normix" compresse per 8gg.( il fastidio è passato) e mi ha detto che la colonscopia è negativa e va ripetuta tra 10anni.
La cosa che al momento mi preoccupa è che ho notato che le mie feci assumono forme e consistenza diverse; nella stessa seduta a volte si presentano dure, morbide, a pallini e ho notato anche dei pezzi sottili e qui mi sono spaventata.
Mi aiuta a capire? Mi da un Suo parere sull' indagine?
La ringrazio e La saluto molto cordialmente

[#14]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non vedo motivi di preoccupazione. La Colonscopia é negativa e la conformazione delle feci non ha alcuni significato patologico.

Non guardi più le feci.........


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#15] dopo  
Utente 243XXX

Grazie dottore per la celere risposta, ha ragione sto andando in tilt. Mi sono ridotta a fornirmi di guanti ed osservare le feci perché ho letto dell'importanza di osservarle perché la forma è indice di patologie anche gravi. La mia preoccupazione deriva dal problema gastrico che Le ho rappresentato nei precedenti consulti , nonostante le rassicurazioni Sue e del mio medico, mi fa stare in ansia (MOLTA ANSIA). Non capisco perché da una parte i medici tranquillizzano ma poi dall'altra leggo articoli che dicono il contrario.....è questo che non mi fa stare bene!
Ancora grazie e cordialità

[#16]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Stia legato a Medicitalia........

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#17] dopo  
Utente 243XXX

Non capisco cosa vuole comunicarmi!! Anche su medicitalia ho letto cose nefaste che ho ritrovato scritte nelle mie indagini......leggo male , interpreto male? Mi aiuta? Veramente non c'è nulla di cui preoccuparsi?
Cordialità

[#18]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Credo che MI sia un sito molto affidabile...

Ad ogni modo la esorto a stare tranquilla.





Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#19] dopo  
Utente 243XXX

grazie dottore per la risposta. Non capisco però perché è così criptico! Mi esorta a stare tranquilla in via generale o perché non c'è nulla di cui preoccuparsi.? Mi scusi ma sto vivendo un brutto momento. Quando non riesco a capire e non vedo chiarezza intorno a me vado in tilt.
Cordialità

[#20]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non capisco cosa devo dirle. La colonscopia negativa e lei continua a guardare le feci. Per trovare cosa ? Non vedo perché debba andare in tilt. Le ho anche detto di fidarsi del sito di Medicitalia rispetto ad altri. Non mi sembra di essere criptico....


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#21] dopo  
Utente 243XXX

No mi scusi dottore, sono io che non mi sono spiegata , intendevo per il problema gastrico, tutti mi dicono che :.... niente di rilevante..... situazione tranquilla.....controlli tra 5 anni.....ma poi leggo tutto altro.
Intendevo questo!!! mi risponderà ... e non legga!! E questo che mi fa andare in tilt e penso che l'intestino ne risenta. Mi risponda se può!!
Cordialità

[#22]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Le linee guida della Gastroenterologia e dell'Endoscopia italiana parlano di controllo a 5 anni ed io concordo (anche per mia esperienza diretta) e seguo tale indicazione. Di più non saprei cosa dirle.

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#23] dopo  
Utente 243XXX

Ho molta fiducia in Lei. Quindi se il controllo è ogni 5 anni posso stare tranquilla, in caso contrario penso ci sarebbero controlli più ravvicinati, non è vero? Non sono in una situazione di rischio allora?
Grazie sempre. Mi dispiace che non fa visita dalle mie parti o nelle vicinanze, mi sentirei più tranquilla se potessi incontrarla e parlare con Lei vis a vis.
Cordialità

[#24]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tranquillizzi. Non c'è necessità di visita.

Auguroni

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#25] dopo  
Utente 243XXX

Attenderò con ansia questi 5 anni per vedere se la situazione migliora ancora rispetto all'inizio.Grazie di cuore!!
Buon fine settimana

[#26]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Anche a lei ......

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#27] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo dottore, ho parlato con il mio medico e concordando con Lei, mi ha detto che l'istologia è sostanzialmente tranquilla ma mi ha consigliato un monitoraggio triennale, volevo chiederLe alcune cose che non avrò modo di chiedere al mio medico fino a settembre : 1) essendo la situazione gastrica migliorata rispetto ad 8 mesi fa può migliorare ancora? 2) l'OLGA system pari a 2 secondo il mio medico è tranquilla, può migliorare anche questa? 3) per quando riguarda la proctite; fermo restando una colonscopia negativa ( parere condiviso sia da Lei che dal mio medico) e visto che il fastidio va e viene (nonostante 8gg. di normix), alterno lunghi periodi che sto bene e brevi periodi che ho questo fastidio di sentire lo stimolo ad evacuare , giorni in cui si alternano feci dure e morbide, secondo Lei può essere l'inizio di qualcosa di più serio? cosa fare?
La ringrazio per la risposta
Cordialità

[#28]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
1) certamente
2) si
3) no.

Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#29] dopo  
Utente 243XXX

La ringrazio tanto per la risposta. Lei riesce sempre a tranquillizzarmi perché mi trasmette sicurezza.
Cordialità

[#30]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi fa molto piacere.

Auguroni.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#31] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo e stimatissimo dottore, sono ancora qui a scriverLe. Purtroppo il mio fastidio non accenna a passare del tutto e mi sto preoccupando. Ormai sono circa 4 mesi che convivo con questo sintomo: fastidio nella zona ano-rettale , come di una sensazione di dover evacuare, un senso di peso, dolente ma non doloroso. Ho fatto una colonscopia che Lei ha già letto che ha evidenziato una proctite , anche l'esame istologico che Le riporto " Due frammenti di mucosa colica sede di regolare quota ghiandolare, edema, congestione ed infiltrato infiammatorio prevalentemente cronico a carico della lamina propria. Si osservano talune ghiandole sede di deplezione mucinica con fibrosi perghiandolare, come può talvolta osservarsi nelle coliti infettive in via di risoluzione" secondo il mio gastroenterologo non evidenziava nulla di che! Nel corso del tempo ho usato Topster, Normix, Asalex , il fastidio va via e poi ritorna anche se in forma sempre più lieve. Ho notato che va un po' meglio quando espello aria o defeco. Sono stata già tre volte dal gastroenterologo per lo stesso motivo pagando una parcella di 150€ a visita, sinceramente non ne posso più sia di pagare ancora sia del fastidio che va e viene ,mi sta facendo impazzire! Mi suggerisce cosa devo fare? E' possibile che non va piu' via? Forse la dieta? il colon irritabile? non so cosa pensare!!
La ringrazio tanto per la risposta che cortesemente vorrà inviarmi
Cordialità

[#32]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008


>> Ho notato che va un po' meglio quando espello aria o defeco. <<

É un sintomo da colon irritabile, considerando la negatività della Colonscopia.

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#33] dopo  
Utente 243XXX

Grazie dottore per la risposta. Allora cosa devo fare? Mi consiglia qualche indagine specifica ? devo tenermi questo fastidio a vita? come faccio ad essere certa che è colon irritabile?
La ringrazio tanto
Cordialità

[#34]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il colon irritabile è una diagnosi di esclusione e per il trattamento (non semplice a volte) bisogna affidarsi ad un gastroenterologo.


Saluti


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#35] dopo  
Utente 243XXX

Grazie dottore per la risposta , ma non ho capito cosa mi vuole comunicare! Mi vuole dire che si può dire che i sintomi che ho sono riferibili al colon irritabile perché dalle indagini (colonscopia) non emergono patologie?quindi si arriva a questa diagnosi per esclusione? comunque per quanto riguarda una cura sto assumendo Debridat 3 volte al giorno per tre settimane, la dieta e sto cercando di rasserenarmi, almeno così mi hanno detto. Ho notato che il famoso sintomo rettale scompare quasi del tutto quando cammino ed è più fastidioso da seduta . Mi interessa molto il suo parere e mi fa stare bene leggere le sue risposte.
La ringrazio molto per il lavoro umano che fa oltre quello professionale che è notevole.
Cordialità

[#36] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo dottore, sono ancora qui a scriverle , aveva troppo ragione rispetto a quel fastidio legato al colon irritabile che mi hanno spiegato che provoca una ipersensibilizzazione del retto, ho preso per una settimana 10gocce di levobren ed e' passato tutto. Adesso mi e' capitata una cosa che mi sta terrorizzando , sono in vacanza, non so a chi rivolgermi e solo lei mi puo' aiutare. Mi spiego: quando sono fuori casa soffro di stipsi ostinata per cui utilizzo dopo qualche giorno due supposte di glicerina per aiutarmi. Mi e' capitato ieri di evacuare feci molto dure tanto che all'atto ho avvertito anche fastidio e ho trovato macchie di sangue rosso chiaro sulla carta, ho pensato che cio' fosse dovuto proprio alla durezza delle feci e non mi sono molto preoccupata, ma stamattina ho messo le due supposte come al solito e mi e' capitata la stessa cosa ma con maggior spavento perche' le feci anche se dure non erano grosse tali da procurare una ferita. Dottore sono molto spaventata, lei ricorda che le ho riportato anche l'esito della colonscopia fatta a maggio, che devo dare?vale sempre che la colonscopia e' negativa?mio marito si e' anche luispaventato siamo fuori italia e non sappiamo cosa fare! Mi risponda la prego! La ringrazio e la saluto.cordialita'

[#37]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nulla di allarmante. Solo un problema emorroidario. Non ci pensi.


Auguroni




Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#38] dopo  
Utente 243XXX

La ringrazio tanto dottore, pensa che dovrò' fare delle indagini o altro al ritorno a casa? Tante cordialita'

[#39]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Direi di no.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#40] dopo  
Utente 243XXX

gent.mo dottore, il sanguinamento non si è più verificato ( solo due volte 18 e 19 agosto), il problema è che mio marito mi ha riferito che ha letto sul sito di medicitalia articoli anche suoi dove si mette in guardia dai sanguinamenti rettali che possono essere diagnosticati come emorroidi ma sono anche altro e mi ha riferito che la sindrome del colon irritabile si presenta nell'adolescenza fino all'età adulta per poi scomparire, io non so se nell'adolescenza ho sofferto di questa sindrome, mi ricordo di avere avuto sempre un alvo stitico e a volte mal di pancia con gonfiore, poi mi passava, mi ha allarmata tanto invitandomi a sottopormi ad una nuova colonscopia... l'ho fatta solo a fine maggio scorso....quando è necessario ripeterla secondo lei?. Dottore mi sto rovinando la vacanza ...... mi aiuti, mi spieghi, mi tranquillizzi!
Attendo una sua risposta
Cordialità

[#41]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ha letto il mio articolo:

https://www.medicitalia.it/blog/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/819-sangue-rosso-nelle-feci-e-un-tumore.html


Lei la colonscopia l'ha fatta ed va ripetuta fra ....10 anni !


Si tranquillizzi.





Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#42] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo dottore, fortunatamente i fastidi legati all'intestino irritabile e il sanguinamento rettale da emorroidi sono solo un ricordo. Sono ritornata a casa ed ho ripreso le mie funzioni fisiologiche con regolarità. La ringrazio per avermi sostenuto in vacanza, ero veramente in preda al panico. Dottore , da qualche giorno la mia mente è focalizzata sul problema gastrico , non riesco proprio a togliermelo dalla mente. Dottore , c'è una domanda che mi rimbomba continuamente, rileggendo i referti secondo Lei SONO IN UNA SITUAZIONE DI RISCHIO? Vorrei tanto tranquillizzarmi.
La ringrazio tanto e Le sarei molto grata se mi rispondesse.
Cordialità

[#43]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non sposti adesso le sue ansie sullo stomaco. É una situazione del tutto tranquilla....

Non ci pensi.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#44] dopo  
Utente 243XXX

Grazie, infinitamente grazie!
La ringrazio tanto, Lei è per me una persona speciale! Medici come Lei si contano su una sola mano.
Tante cordialità

[#45] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo e carissimo (me lo consenta) dottore, sono nuovamente a disturbarla.
E' da qualche giorno che sento un senso di pesantezza allo stomaco con difficoltà a digerire e un aumento di eruttazioni, mi sono un po' preoccupata. Ho paura di dovermi sottoporre a una nuova gastroscopia vista la mia storia clinica. Sono molto spaventata che stia peggiorando la situazione. Mi farebbe molto piacere una sua risposta . La ringrazio anticipatamente.
Tante cordialità

[#46]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non si allarmi. Delle gocce di levosulpiride, parlando con il suo medico, dovrebbero migliorare la situazione.

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#47] dopo  
Utente 243XXX

Grazie dottore, ho preso 8 gocce di levobren mattina e sera per due giorni ed e' passato tutto! Colgo l'occasione per chiederle un ulteriore consiglio; devo fare diverse sedute dal dentista per curare un molare, il medico mi ha anticipato che dovro' assumere un antibiotico per sette giorni e della tachipirina , la mia domanda e' : questi farmaci generalmente si possono assumere con tranquillita' o c'e' bisogno di protezione gastrica? La ringrazio e la saluto molto cordialmente!

[#48]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non c'è necessità di protezione gastrica ......

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#49] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo dottore, ho cercato invano di inviare una richiesta ad un ematologo ma non sono stata fortunata, visto che mi fido tanto di Lei vorrei un Suo parere se puoò! Sto vivendo una forte preoccupazione. Premetto che ho 52 a. in menopausa già da diversi anni. La mia temperatura corporea si aggira intorno ai 35,5 la mattina e a mezzogiorno, di pomeriggio arriva anche a 36,00 e di sera di nuovo a 35,7 circa. Per caso qualche anno fa facendo delle analisi di controllo ho scoperto di avere le immunoglobuline leggermente basse , i miei globuli bianchi sono sempre stati tra 4,00 e 4,6 . I medici allora mi dissero che era tutto nella norma .Feci anche degli esami più approfonditi con esito negativo .Ad inizio settembre per curare un molare ho fatto due cicli di 5 gg di Augumentin e Tachipirina 1000 mattina e sera. Il 28 settembre ho rifatto gli esami di controllo insieme ad altri prescrittomi dal ginecologo. Da qualche settimana, in concomitanza con una cistite, avverto su tutto il corpo una sensazione di prurito, una certa reattività, sensibilità, a volte mi sembra più che prurito che punge, non è fastidioso fisicamente, ma mentalmente sì ,perché l’associo a malattie gravi. (così ho letto su internet).Questa sensazione è passeggera, basta che mi accarezzi la pelle e va via, non è il tipico prurito che si ha in seguito ad un morso di zanzara per intenderci. La notte dormo senza nessun fastidio. La stessa situazione l’ho vissuta due anni fa in seguito ad un periodo di forte ansia, adesso ho vissuto la stessa ansia prima degli ultimi controlli ma penso sia passata perché non mi sento particolarmente in ansia a parte questa situazione! Sono molto preoccupata! Centra qualcosa la menopausa , la terapia antibiotica con la tachipirina,e l’ansia? O devo pensare a qualcosa di grave? Riporto gli esami cosicchè può fornirmi un Suo parere:
ESAME EMOCROMOCITOMETRICO SFL
GLOBULI BIANCHI (WBC) * 3,55 4.8 - 10.8 X 10³/mm³
GLOBULI ROSSI (RBC) 4,92 4.0 - 5.4 milioni/mm³
EMOGLOBINA (HGB) 15,2 12,0 - 16,0 g/dL
EMATOCRITO (HCT) 44,3 36,0 - 45,0 %
VOLUME CELLULARE MEDIO (MCV) 89,9 80,0 - 97,0 fL
EMOGLOBINA CELL. MEDIA(MCH) 30,9 25,0 - 34,0 pg
CONC.CELL.MEDIA (MCHC) 34,4 32,0 - 38,0 g/dL
DISTR. POP. ERIT. (RDW) 12,4 11,0 - 16,5 %
PIASTRINE (PLT) 178 130 - 400 X 10³/mm³
VOL. PIASTRINICO MEDIO (MPV) 7,3 7,2 - 11,1 fL
FORMULA LEUCOCITARIA
NEUTROFILI 61,3 40.0 - 75.0 %
LINFOCITI 32,4 20.0 - 45.0 %
MONOCITI 4,6 0.0 - 10.0 %
EOSINOFILI 1,4 0.0 - 6.0 %
BASOFILI 0,4 0.0 - 1.5 %
NEUTROFILI (VALORE ASS.) 2,18 1,8 - 7,0 X 10³/mm³
LINFOCITI (VALORE ASS.) 1,15 1,0 - 4,8 X 10³/mm³
MONOCITI (VALORE ASS.) 0,16 0,1 - 0,8 X 10³/mm³
EOSINOFILI (VALORE ASS.) 0,05 0,0 - 0,5 X 10³/mm³
BASOFILI (VALORE ASS.) 0,01 0.0 - 0.2 X 10³/mm³
_____________________________________________________________________________________________________________
Velocita' di eritrosedimentazione (VES 1a ora) 5 1 - 20 mm
BIOCHIMICA CLINICA
CINETICO 37C
AST-TRANSAMINASI 19 1 - 35 U/L
CINETICO 37C
ALT-TRANSAMINASI 27 1 - 35 U/L
CINETICO 37C
GGT-TRANSFERASI 10 1 - 40 U/L
CINETICO 37C
FOSFATASI ALCALINA (ALP) 140 98 - 275 U/L
ENZIMATICO COLORIM.
COLESTEROLO 185 100 - 200 mg/dL
ENZIMATICO
COLESTEROLO-HDL 48 > 35 mg/dL
ENZIMATICO
COLESTEROLO-LDL 124 0 - 150 mg/dL

TRIGLICERIDI 107 50 - 150 mg/dL
ENZIMAT.ESOCHINASI
GLICEMIA 82 60 - 110 mg/dL
CINETICO 37C
AZOTEMIA 19 10 - 55 mg/dL
JAFFE' senza dep.
CREATININA 0,44 < 1,2 mg/dL
ENZIMATICO URICASI
ACIDO URICO 3,30 2,40 - 5,70 mg/dL
ARSENAZO
CALCIO TOTALE 9,80 8,70 - 10,40 mg/dL
MOLIBDATO
FOSFORO 3,6 2,7 - 4,5 mg/dL
COLORIMETRICO
SIDEREMIA 81 37 - 145 ug/dL
IMMUNOTURBIDIMETRICO
TRANSFERRINA 283 185 - 405 mg/dL
IMMUNOTURBIDIMETRICO
IMMUNOGLOBULINE - A 148 85 - 490 mg/dL
IMMUNOTURBIDIMETRICO
IMMUNOGLOBULINE - G * 742 800 - 1800 mg/dL
IMMUNOTURBIDIMETRICO
IMMUNOGLOBULINE - M 105 50 - 370 mg/dL
IMMUNOTURBIDIMETRICO
OMOCISTEINA 8,12 4,5 - 12.0 &#956;mol/L


QUADRO PROTEICO ELETTROFORETICO
PROTEINE TOTALI 7,40 6,6 - 8,7 g/dL
ALBUMINE 5,0 4,0 - 4,8 g/dL
ALFA – 1 0,3 0,2 - 0,4 g/dL
ALFA – 2 0,7 0,6 - 0,9 g/dL
BETA – 1 0,4 0,4 - 0,5 g/dL
BETA – 2 0,3 0,2 - 0,4 g/dL
GAMMA 0,7 0,7 - 1,3 g/dL
RAPPORTO ALBUMINE / GLOBULINE 2,12 1,10 - 2,40
Albumina % 67,9 %
Alfa 1 % 3,5 %
Alfa 2 % 9,3 %
Beta 1 % 5,5 %
Beta 2 % 4,0 %
Gamma % 9,8 %.
AUTOIMMUNITA' E MALATTIE REUMATICHE
IMMUNOTURBIDIMETRICO
TITOLO ANTISTREPTOLISINICO (TAS) 174 0 - 200 UI/mL
IMMUNOTURBIDIMETRICO
PROTEINA C REATTIVA (ultrasensibile) 0,1 0.0 - 0.5 mg/dL
MARCATORI
CLIA
FERRITINA 70 10 - 291 ng/mL
ENDOCRINOLOGIA
METABOLISMO CALCIO-FOSFORO
CLIA pg/mL
PTH-Intatto 62,6 14 - 72
CLIA ng/mL
VITAMINA D 25 (OH) TOTALE 44,1 30 - 100 ^
ELETTROFORESI
FOSFATASI ALCALINA ISOENZIMI
FOSFATASI ALCALINA (ALP) 140 98 - 275 U/L
ALP EPATICA 73,6 * 18 - 72 %
ALP OSSEA 24,8 20 - 74 %
ALP EPATICA 2 1,6 1 - 14 %
ALP EPATICA (VALORE ASSOLUTO) 103 U/L
ALP OSSEA (VALORE ASSOLUTO) 35 U/L
ALP EPATICA 2 (VALORE ASSOLUTO) 2 U
INDAGINI URINARIE
VOLUME URINE 24h 2500 mL
CRESOLFTALEINA
CALCIURIA (CA) 175 100 - 300 mg/24h
MOLIBDATO
FOSFATURIA 625 300 - 1300 mg/24h
JAFFE' senza dep.
CREATININA SIERICA 0,44 < 1,2 mg/dL
CREATININURIA 0,82 0.80 -1.80 g/24h
CLEARANCE CREATININA 129 * 70 - 120 mL/min
Assumendo per una superficie
corporea di mq 1,73
PIRIDINOLINA/CREATININA 53 < 126 pMoli/&#956;Moli
DEOSSIPIRIDINOLINA/CREATININA 14,2 < 23,4 pMoli/&#956;Moli
ESAME URINE COMPLETO
LEUCOCITI 15 NEG : < 15 cell/&#956;L
NITRITI NEGATIVO NEGATIVO
pH 6,5 5,0 - 7,0
PROTEINE NEGATIVO NEG : < 15 mg/dL
GLICOSURIA NORMALE NORM : < 100 mg/dL
CHETONI NEGATIVO NEG : < 5 mg/dL
UROBILINOGENO NORMALE NORM : < 1 mg/dL
BILINOGENI NEGATIVO NEG : < 0,5 mg/dL
ERITROCITI NEGATIVO NEG : < 20 /&#956;L
DENSITA' 1.006 1.005 - 1.030
ASPETTO LIMPIDO Limpido
COLORE PAGLIERINO Paglierino
SEDIMENTO URINARIO
RARI LEUCOCITI -

Sarei grata di ricevere una risposta circa l'esito degli esami Mi devo preoccupare o cosa devo fare?
Grazie e tante cordialità

[#50] dopo  
Utente 243XXX

gent. mo dottore speravo tanto in una sua risposta!! Adesso però sono nuovamente in ansia, stamattina si è verificato nuovamente a distanza di quasi 2 mesi , ho notato sangue rosso vivo sulla carta igienica, non c'è stato nessuno sforzo. Mi aiuti la prego!! Lei mi disse che erano emorroidi ma non si sono evidenziate nella colonscopia? Dimenticavo mi hanno prescritto il detrusitol compresse per unlieve prolasso vescicale , ha contrindicazioni per lo stomaco, c'è bisogno di protezione.Mi aiuti la prego!!
Cordialità

[#51] dopo  
Utente 243XXX

Dottore, sono fuori casa, attendo con ansia la sua risposta e un suo suggerimento! Tante cordialita'

[#52] dopo  
Utente 243XXX

Dottore mi dispiace molto della sua mancata risposta, sono a pisa e non so a chi rivolgermi !!

[#53]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non vedo valori alterati, ma noto un forte stato ansiogeno ed il sangue sulla carta igienica (con colonscopia negativa) è legato alle emorroidi (che non sempre vengono segnalate in corso di colonscopia).




Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#54] dopo  
Utente 243XXX

Grazie dottore!!! ho pensato al peggio, perchè ogni 2/3 mesi mi succede questa cosa, max 2 gg. e poi sparisce.Adesso che mi risposta mi sento più tranquilla
Cordialità

[#55]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene. Auguroni.

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#56] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo dottore, riflettevo sulla sua risposta :ma è normale che le emorroidi non diagnosticate in sede di colonscopia sanguinano (una goccia sulla carta) ogni 2/3 mesi ? Una visita esplorativa potrebbe essere necessaria e bastare a togliermi ogni dubbio? Lei ha letto l'esito della colonscopia è proprio negativa negativa, senza dubbi? Mi scuso tanto per disturbarla continuamente ma tornerò a casa a fine mese e vorrei sapere se è necessario rivolgermi subito ad un medico.
Cordialità

[#57] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo dottore
ho effettuato la visita proctologica, Le riporto quanto scritto per un Suo parere "Esame coloproctologico-rettoscopia
Tolleranza all'esame buona, preparazione intestinale discreta.(non lo sapevo!!) All'ispezione della regione anale, marische di modeste dimensioni. Lieve ptosi del pavimento pelvico al ponzamento e riflesso cutaneo assente. All'esplorazione digitale del retto, ipotono sfinterico. Modesta l'attività della fionda pubo-rettale, scarsa quella dell'apparato sfinterico. Rettocele di I-II grado. Introduzione agevole. L'esame condotto fino 10cm circa dal margine anale ed interrotto per la presenza di feci poltacee di colorito ed aspetto normali(imperfetta toilette intestinale), non sembra rilevare alcuna patologia tranne modeste note di proctite aspecifica. In uscita a carico della mucosa del canale anale, emorroidi di modeste dimensioni(II grado), allo stato non congeste, con unico nodulo appena iperemico, alle ore 9 circa in posizione Sims."
Cosa ne pensa traducendo dal medichese? In parole povere è colpa delle emorroidi gli eventi che mi capitano ogni tanto? Aveva ragione? solo emorroidi?
Mi scuso per il disturbo e La ringrazio

[#58]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nulla di rilevante e le emorroidi possono essere causa di sanguinamento.



Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#59] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo dottore, sono ancora qui a scriverLe, da circa tre mesi, avverto una sorta di sensazione di prurito, pizzicore, solletico, come se delle formiche mi camminassero su tutto il corpo o degli spilli facessero la stessa cosa! Il fastidio è iniziato a settembre in concomitanza con una cura di augumentin e tachipirina,( per una cura odontoiatrica) poi è sparito per ripresentarsi successivamente per lo stesso motivo. Il medico pensò subito all'associazione sintomo-farmaci, ma ahimè il fastidio ri ripresenta e poi sparisce e i farmaci non sono responsabili perchè non li assumo ormai da tempo. Allora si è pensato ad una carenza di vit.B12 preferendo io un'alimentazione vegetariana, assumo l'integratore e sparisce tutto per ripresentarsi nuovamente dopo 10giorni. Adesso sono spaventata, il mio medico , alla luce delle indagini fatte a fine settembre e che le ho inoltrato, pensa sia di natura psicogena. Ho letto cose che mi hanno ulteriormente spaventata,(tipo linfoma) e c'è qualcuno che suggerisce esami parassitologici sulle feci, perchè? Centra qualcosa il colon irritabile?Lei che conosce tanto di me , mi può suggerire cosa fare? Pensa anche lei sia di natura psicogena? La ringrazio tanto e le auguro un felicissimo anno nuovo
Cordialità

[#60]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non penso assolutamente a nulla di grave. Farei eventualmente degli esami del sangue come controllo, ma starei tranquilla.

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#61] dopo  
Utente 243XXX

Carissimo dottore, gli esami di controllo li ho fatti a settembre, glieli ho anche inviati e lei mi ha detto che era tutto a posto. quali dovrei rifare secondo lei?
Grazie

[#62] dopo  
Utente 243XXX

Gentilissimo dottore, premetto che mangio molta verdura, ogni giorno e porzioni abbondanti. Sto notando che le mie feci assumono un colore verde scuro, dipende dalla quantità e dalla qualità delle verdure( spinaci, bietole, scarole, lattughe) o è un campanello d'allarme per qualche cosa??
La ringrazio per la risposta e Le invio cordialissimi saluti

[#63]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il colore verdi delle feci é legato alla sua alimentazione ricca in verdure...



Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#64] dopo  
Utente 243XXX

la ringrazio tanto, carissimo dottore.
Cordialita'

[#65] dopo  
Utente 243XXX

Gentilissimo dottore, per controllo ho eseguito un esame chimico fisico e parassitologico delle feci, un sangue occulto e la ricerca dell'HP, lo faccio per tranquillita' mia e non per prescrizione del medico curante o dello specialista, ma scottata per quello che mi è capitato mi controllo annualmente. Le riporto i valori per una Sua valutazione: ESAME Parassitologico delle feci: NEGATIVO; SANGUE OCCULTO FECI: negativo HELICOBACTER PYLORI : NEGATIVO;Esame chimico-fisico: consistenza: solide; colore: marrone scuro; Odore: sui generis: Reazione : acida; Sangue macroscopico: assente; Fibre muscolari digerite: assenti; fibre muscolari parzialmente digerite: rare; Fibre vegetali: rare; Granuli di amido: assenti; Grassi: rari; filamenti di muco: assenti; Cristalli :rari; Vorrei sapere cortesemente se va tutto bene e il significato della reazione acida perchè la volta scorsa era neutra. Allora lo chiedo a Lei per non cercare su internet e spaventarmi. centra qualcosa con l'alimentazione e cosa posso fare per" neutralizzare". La ringrazio sempre per la pazienza, le disponibilità e la altissima professionalità.
Cordialita'

[#66] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo dottore,
sono dispiaciuta per la mancata risposta, ma la comprendo! Vorrei chiederle un suo parere; da un mesetto, alternando momenti sì e momenti no, mi capita di sentirmi appesantita dopo i pasti, ho difficoltà a digerire bene , digestione lenta, peso sullo stomaco con eruttazioni. Mi è stato detto che è una dispepsia , mi è stato consigliato di assumere 10gocce di levobren prima dei pasti per qualche settimana. Mi tranquillizzerebbe la sua opinione e mi interesserebbe sapere se questi sintomi sono collegati alla mia situazione di base e se rappresentano un peggioramento della situazione. Visto che il prossimo controllo ce l'ho tra 3 anni sono un po' in ansia.
La ringrazio e gradirei fortemente una sua risposta.
Cordialità

[#67]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tratta di dispepsia che si aggiunge alla sua situazione di base, la terapia va bene.


Mi scuso, ma il consulto dopo 66 repliche non può essere proseguito nel rispetto della filosofia del sito.

Un cordiale saluto ed auguroni.

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#68] dopo  
Utente 243XXX

Grazie dottore, ma non ho capito, la dispepsia non centra nulla con la situazione di base? è un problema momentaneo che si cura? è così??
cordialità

[#69]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si. &#274; così.

Saluti

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#70] dopo  
Utente 243XXX

Gentilissimo e stimatissimo dottore, sono sempre a disturbarla. Il problema è che periodicamente mi succede di trovare sangue sulla carta igienica. E' da qualche anno che mi succede più spesso ed io mi spavento. Mi successe a febbraio, poi aprile, agosto e ottobre 2014, devo dire che lei mi è stato di grande aiuto perchè mi ha detto da subito che erano emorroidi. Spaventata , però, feci anche la visita proctologica che le ho riportato subito dopo. Mi è successo di nuovo a fine marzo e ieri, e me ne accorgo perché avverto fastidio a causa delle feci grosse, ( è un periodo di feci dure e grosse) avverto anche un po' di bruciore subito dopo, che con il tempo passa, faccio dei lavaggi con acqua tiepida come mi hanno suggerito. Secondo lei devo fare altro, nel senso altre indagini, usare dei prodotti specificici? Mi spavento molto, ho paura che sia altro.
La ringrazio per la risposta e le auguro ogni bene.

[#71]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Assolutamente. Non deve fare altro. Deve solo tranquillizzarsi.

Auguroni.

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#72] dopo  
Utente 243XXX

Grazie dottore, solo adesso leggo la sua risposta perché ho avuto un guasto al pc. Lei solo riesce a tranquillizzarmi. Cordialità

[#73] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo e stimatissimo dottore, ho un consiglio da chiederLe. Qualche giorno fa acquistando dei prodotti integrali, sento la titolare del negozio che dice ad una cliente che non avrebbe dovuto consumare tante fibre perché , in particolare in presenza di colon irritabile, queste infiammano le mucose. A queste parole sono sbiancata, perché mi sforzo quotidianamente di assumere fibre in particolar modo integrali e biologiche. Lì per lì ho pensato che stessi rovinando il mio intestino. Sbaglio?' Io assumo legumi, verdura di ogni tipo, pasta, e pane integrali, frutta. Avrei bisogno del suo parere. La ringrazio come sempre. Cordialità

[#74]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
>> in particolare in presenza di colon irritabile, queste infiammano le mucose.<<

Mi scusi il termine ma tale affermazione é una vera "bufala" ......

Non aggiungo altro


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#75] dopo  
Utente 243XXX

Grazie dottore, continuerò ad utilizzare cibi integrali ricchi di fibre , questo volevo sentirmi dire!!
Cordialità

[#76]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene ed auguroni.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#77] dopo  
Utente 243XXX

Gentilissimo dottore, Le scrivo per avere un Suo parere. Ho acquistato due-tre volte il pane con carbone vegetale, quindi nero, un po' per curiosità e un po' perché avevo letto che assorbiva i gas intestinali. Ieri parlando con un farmacista mi ha detto che questo tipo di pane "sporca "l'intestino, mi sono spaventata. Che significa, è vero? Ho corso dei rischi? come rimediare? Grazie infinite

[#78]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Lo conosco e l'ho assaggiato. É un pane medicinale che fa bene e non "sporca" l'intestino.


Buona domenica.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#79] dopo  
Utente 243XXX

Grazie tante!! Quanta ignoranza in giro. Buona domenica anche a lei.

[#80] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo dottore, La disturbo per un problema che mi è capitato stamattina, (forse non sarà la Sua specializzazione, ma per me Lei sa tutto). Stamattina facendo la manicure la signorina ha tagliato troppo una pellicina e mi è uscito un po' di sangue, mi sono molto spaventata , mi hanno assicurata che era tutto perfettamente sterilizzato. Nell'immediato mi hanno disinfettato. Corro dei rischi? Come posso fare per sapere che è tutto a posto? devo fare delle analisi?
Grazie mille per la risposta
Cordialità

[#81] dopo  
Utente 243XXX

Dottore, la prego, mi da' una risposta?
Grazie

[#82]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non si allarmi. Gli accessori sono sempre preliminarmente sterilizzati. Comunque può chiedere rassicurazioni al Centro.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#83] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo e stimatissimo dottore, ho avuto un lungo colloquio con la manicurista che mi ha giurato e dimostrato la sterilizzazione dell'oggetto e che ero stata la prima cliente della mattinata. Fermo restando ho fatto degli esami per stare tranquilla, glieli elenco per un Suo parere:
AST transaminasi 14 (1--35); ALT transaminasi 23 (1--35); GGT transferasi 12 (1--40) ;Fosfatasi Alcalina 139 (98--275); HBsAg negativo (negativo); Anti HCV non reattivo (non reattivo). Come valuta la funzione epatica? Vorrei ripeterle tra un mese e poi archiviare l'episodio, Lei cosa ne pensa ?La ringrazio per la risposta che attenderò con ansia.
Cordialità

[#84]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Tutto nella norma. Tranquilla.

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#85] dopo  
Utente 243XXX

gent.mo dottore, sono nuovamente a disturbarla perché sono molto preoccupata riguardo ad un'indagine da me effettuata. Ho eseguito la fosfatasi alcalina e gli isoenzimi che le riporto: Fosfatasi alcalina ALP 154 (98-275 U/L ) ALP epatica 70,6 (18-72) ALP ossea 22,0 (20-74) ALP epatica 2 2,4 (1-14); ALP3 5;0 senza nessun riferimento , ALP epatica (valore assoluto) 109; ALP ossea (valore assoluto) 34; ALP epatica2 (valore assoluto) 4; ALP 3 (valore assoluto) 8; infine un asterisco segnala "presenza di frazione intestinale". Ho eseguito altre volte questa indagine ma non c'è mai stata la voce ALP3 e la dicitura della presenza di frazione intestinale, che significa?? Sarebbe così gentile di rispondermi e togliermi questa ansia che mi opprime?' La ringrazio e La saluto molto cordialmente

[#86] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo dottore, buon anno e buone cose. La disturbo non per me ma per mio figlio, ha 30 anni ed è sempre stato in ottima salute, si alimenta bene e fa attività fisica regolarmente. A dicembre 2014 dopo un dimagrimento di quasi 7kg. fece degli esami da cui risultò il valore del tsh alterato tutto il resto perfetto, fece anche un'eco tiroidea che dimostrò una tiroidite. Ci recammo da una famosa endocrinologa che ci tranquillizzò dicendo che era un leggero ipotiroidismo da tiroidite. Iniziò la terapia con il tiche subito dopo notammo la perdita di un altro paio di chili, l'endocrinologa ci disse che non era in relazione con la tiroide ma era un caso di malassorbimento e dovevamo contattare un gastroenterologo. Il gastroenterologo lo visitò e gli prescrisse una eco addome, le immunoglobuline, Ema , anti-tranglutaminasi, gastrina, vit.b12 e acido folico. Gli prescrisse fermenti lattici e vit. b12 e acido folico. Le indagini ebbero esito negativo. Da allora pur mangiando non ha ripreso i chili persi. Il problema che vorrei sottoporle è che rifacendo gli esami suggeriti dall'endocrinologa è emerso che i trigliceridi sono 32, nettamente al di sotto dei valori normali, questo mi preoccupa molto, tutti gli altri valori rientrano nella norma. Che cosa scatena la difficoltà a prendere peso e i trigliceridi così bassi? La cosa strana è che prima di assumere il tiche i valori erano tutti nella norma nonostante la perdita di peso che qualche suo collega ha associato allo stress che ha vissuto in quel periodo. E' possibile che sia legato alla cura, anche se non è scritto da nessuna parte o che cosa devo fare a chi dobbiamo rivolgerci? Mi aiuti , la prego, ho tanta stima e fiducia di lei. La ringrazio per la risposta e la saluto molto cordialmente.

[#87] dopo  
Utente 243XXX

Gent.mo dottore, la disturbo perché a distanza di 3 anni( il mio medico purtroppo mi ha obbligata) ho ripetuto la gastroscopia. Vorrei che lei mi desse il suo autorevole parere. Il referto recita così: Esofago: viscere tubuliforme. Peristalsi regolare.La mucosa appare normale per aspetto e per colore. Linea Z e pinzettatura diaframmatica a 35cm. Cardias complessivamente competente. Stomaco:Lago mucoso chiaro.Peristalsi osservata. Angulus regolare, piloro normoconformato. La mucosa appare diffusamente caratterizzata alla luce NBI da pattern suggestivo di metaplasia intestinale su cui si praticano in maniera mirata biopsie. Le biopsie vengono separate per la regione antrale, il corpo angulus ed il fondo. Duodeno: Bulbo regolare. In II porzione si osservano rilevatezze mucosali che vengono bioptizzate. Conclusioni: Gastrite con pattern NBI di metaplasia in corso di definizione istologica. Duodenopatia in corso di definizione istologica." Le riporto per chiarezza anche quella di 3 anni fa : Esofago: viscere tubuliforme. Peristalsi regolare.La mucosa appare normale per aspetto e per colore. Linea Z e pinzettatura diaframmatica a 35cm. Cardias complessivamente competente. Stomaco:Lago mucoso chiaro.Peristalsi osservata. Angulus regolare, piloro normoconformato. La mucosa appare diffusamente distrofica con aree all'antro e al corpo di pattern NBI di metaplasia intestinale. Si praticano biopsie mirate ,in antro, corpo e fondo.Duodeno: Bulbo regolare ma con mucosa caratterizzata da rilevatezze mucosali che si evidenziano anche in II porzione.Conclusioni: Gastrite endoscopica con aspetti macroscopici di metaplasia intestinale. In attesa di definizione istologia stomaco e duodeno
Esame istologico:A)antro gastrico
C) Corpo gastrico
D) II porzione duodenale
F) Fondo gastrico

Diagnosi:
A) Tre frammenti di mucosa gastrica tipo antro sede di gastrite lieve-moderata e con metaplasia intestinale matura pari al 15%, in assenza di infezione da Helicobacter pylori.
F) C) In tutti i frammenti inviati il quadro morfologico depone per una gastrite cronica lieve, in assenza di infezione da Helicobacter Pylori. Nei prelievi relativi al corpo (C) si osserva veramente focale metaplasia intestinale matura.
D) Due frammenti superficiali di mucosa tipo piccolo intestino sede di villi distorti, edema, congestione ed infiltrato infiammatorio prevalentemente cronico a carico dell’ interstizio. Reperto morfologico che, in questi frammenti appare privo di caratteri di specificità ed è da valutare alla luce dei dati clinico- endoscopici. Benchè siano assenti i prelievi relativi all’angulus, l’OLGA SYSTEM SCORE, su queste biopsie è pari a II.
Secondo lei sono sovrapponibili? Non è migliorata? E secondo lei è giusto non assumere nessun farmaco o altro per aiutare la mucosa del mio stomaco a rigenerarsi? Attendo con ansia la sua risposta perché sono forse delusa e preoccupata insieme, seguo uno stile di vita molto sano e pensavo di uscirne!!! SE sono sovrapponibili dopo 3 anni significa che la situazione resterà tale?
Grazie per la risposta che vorrà inviarmi
Molte cordialità

[#88]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gentilissima,

tale consulto è stato aperto nel giugno del 2014 e non è possibile continuare. Dovrà aprirne un altro...

Ad ogni modo non ci sono variazioni di rilievo nel confronto della gastroscopie



Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it