Feci molli ricorrenti

Buongiorno Dottori.

Premetto che sono una persona molto ansiosa e ipocondriaca.

Dopo aver passato il COVID ho avuto un aumento dell'ansia che mi provoca non pochi disagi, tra i quali feci molli e poco formate di mattina.
Vado di corpo sempre e comunque due volte al giorno.
Appena sveglio e metà mattina.

Sono in cura dal mio medico di fiducia specializzato in psichiatria che mi sta curando per ansia e depressione.

Mi ha visitato in modo approfondito concertandosi soprattutto sull'addome e asserendo di non aver nulla di fisico, ma di soffrire di colite psicosomatica.

Stamattina ho avuto due scariche di diarrea, ho chiamato il medico e mi ha detto di stare tranquillo che la cosa può succedere e di prendere fermenti lattici.

La scorsa settimana ho dovuto prendere per 6 giorni antibiotico ed aulin per un'infezione al piede e, sempre secondo il medico tali medicinali hanno contribuito ad alterare la flora intestinale.

Tutto questo preambolo per chiedervi se posso tranquillizzarmi ed avere pazienza che la cosa passi.
Purtroppo ansia e depressione mi portano ad avere pensieri molto negativi e pensare di avere qualcosa di brutto.

Vi ringrazio.
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,3k 947 12
Le ho già risposto.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dr. Bacosi.
Si è vero mi ha già risposto. La mia è solo una rassicurazione, mi creda, l’ansia mi sta facendo impazzire e far pensieri sempre più negativi. Tant’è vero che questa mattina avevo una mezza intenzione di andare al pronto soccorso solo per farle capire il livello di ansia che ho.
Può rispondermi cortesemente se posso stare tranquillo così da interrompere questo circolo vizioso che mi porta sempre più ansia e quindi sempre più fastidio all’intestino.
La ringrazio.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test