Utente 186XXX
"L'8 Aprile ho avuto un rapporto non protetto con la mia donna, classico coito interrotto.
Con un ritardo dovuto allo stress ha avuto le mestruazioni e pure abbondanti, le ha riavute e sempre abbondanti. Quest'ultima volta però i primi giorni delle mestruazioni lei ha avuto senso di nausea, in momenti casuali della giornata, oggi ne ha sofferto ancora dopo un'allenamento sportivo.
Il seno è leggermente cresciuto ma potrebbe essere anche per via della crescita, abbiamo fatto un test ancora all'inizio ed era appena positivo ma era un test veloce ed informandomi, ho scoperto che spesso dannno lieve positivo in prossimità di mestruazioni. E così fu. La ragazza in questione è adolescente e pochi giorni dopo il rapporto ha avuto delle piccole perdite (se non erro di colore marronicno), non so se questo possa influire.
Oltretutto ho letto in internet di molte persone che hanno avuto le mestruazioni regolari per 4-5 mesi, pur essendo incinte, cosa significa?

Ora però sto cominciando a preoccuparmi, sono passate 9 settimane circa e questi colpi di nausea, anche se non sono venuti tutti i giorni e non alla mattina, mi allarmano. Cosa mi consigliereste di fare? Grazie in anticipo."
Questa è una domanda che ho precedentemente posto nella sezione sbagliata. Ora però le cose si sono evolute e vorrei un vostro parere: oggi abbiamo fatto il test di gravidanza (di pomeriggio, le mestruazioni le sono arrivate circa una settimana e mezza fa) e il risultato è stato negativo, però è molto stanca e questo non se lo sa spiegare. Per una settimana è stata ad un campus sportivo - appunto - che l'ha stancata parecchio e ha fatto davvero delle ore malsane (ogni sera oltre mezzanotte), ma si è riposata un giorno intero, ed oggi è ancora così stanca.

Mi fido del test, è Clearblue, ma questi sintomi mi danno parecchie preoccupazioni.
Voi cosa ne pensate di tutto ciò?

Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
I test in genere sono attendibili, per cui non credo dovrebbero esserci problemi.
Nei casi in cui si hanno dubbi io consiglio di fare il test su sangue la beta HCG per dirimere definitivamente il dubbio e cancellare l'ansia.

Per il futuro sconsiglio la pratica del coito interrotto che non è sicura e mi orienterei con l'aiuto del ginecologo verso una forma di contraccezione più sicura ed efficace.

Riguardo le false mestruazioni e il test di gravidanza legga questo articolo:

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/1436-incinta-false-mestruazioni-fare-test-gravidanza.html

Un cordiale saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 186XXX

Grazie per la risposta, Dottoressa.
Ora siamo circa a 14 settimane, dopo quanto tempo solitamente comincia a notarsi un aumento del volume del ventre (in una persona abbastanza magra)?