Difficoltà concepimento

Gentili dottori, ho 33 anni, ho avuto un aborto spontaneo 3 anni fa e successivamente mi è stata riscontrata una mutazione MTHFR. Sono rimasta nuovamente incinta e per tutta la gravidanza ho assunto cardioaspirina e seleparina. 2 anni fa ho partorito con cesareo un bel bambino. Entrambi i concepimenti sono avvenuti, per nostra fortuna, facilmente.
Mio marito ed io vorremmo un altro figlio, ma purtroppo ogni mese l'arrivo del ciclo è un po' una delusione.
Potrebbe essere un problema dovuto al mio "gene difettoso" o al cesareo? Ho anche letto di sterilità secondaria....
Grazie per il consulto, un saluto cordiale
[#1]
Dr. Marcello Sergio Ginecologo 14,7k 309 185
La mutazione genetica è soprattutto causa di poliabortività. Può provare una terapia preventiva in fase preconcezionale. E' utile invece eseguire monitoraggio follicolare per vedere se ovula e isterosalpingografia per vedere se le tube sono pervie o hanno avuto problemi negli ultimi 2 anni (oltre a spermiogramma per il partner)
Saluti

Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera, Le scrivo perché 4 giorni fa ho fatto un test di gravidanza che è risultato positivo (U.M. 17/07 ciclo regolare di 30gg). Da 3 giorni ho leggere perdite marroni (non continue) e dolori nel basso ventre, ho sospettato l'arrivo del ciclo. Invece oggi ho ripetuto il test e la positività era ancora più evidente. Non so cosa pensare, soprattutto con un aborto spontaneo alle spalle e i miei problemi dovuti alla mutazione MTHFR.
[#3]
Dr. Marcello Sergio Ginecologo 14,7k 309 185
Conviene osservare il riposo assoluto (poltrona-letto) ed eseguire un dosaggio delle betaHCG, da ripetere dopo 1 sett
Saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, ho i risultati delle betahcg: prelievo del 20/08: 616 mUI/ml, il 23/08: 2202 mUI/ml.
Nel frattempo non ho più avuto perdite da domenica, solo, ogni tanto, piccoli dolori nel basso ventre.
[#5]
Dr. Marcello Sergio Ginecologo 14,7k 309 185
Sembra procedere per il meglio
Riporti le novità
Saluti
[#6]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, l'ematologo mi ha prescritto (come per l'altra gravidanza) seleparina 3800ui e cardioaspirina.
Al primo controllo (oggi) dell'emocromo per valutare gli effetti dell'eparina (dovrò farne 3 a sett x le prime 2 sett) risultano tutti i valori nella norma, tranne RDW-CV a 14.7% (11.5-14.5). Emoglobina 13.8 e MCV 84,4.
Cosa indica questa alterazione? Posso stare tranquilla?
Grazie!
[#7]
Dr. Marcello Sergio Ginecologo 14,7k 309 185
Si tratta di lievi alterazioni dell'emocromo che possono essere normali in gravidanza
Bene la terapia
Riporti le novità
Saluti
[#8]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore, il 3 settembre ho fatto la visita dal mio ginecologo. Abbiamo visto l'embrione e sentito il battito! Ha riscontrato anche una ciste luteinica di 6cm che ogni tanto mi provoca dolore.
Da ieri ho delle perdite giallo-marroni non continue. Possono essere dovute alla ciste? Quando, queste perdite, devono preoccupare?
Grazie e un saluto
[#9]
Dr. Marcello Sergio Ginecologo 14,7k 309 185
Ritengo che le perdite non siano dovute alla cisti di cui parla. Qualora le perdite fossero di sangue associate a dolori pelvici dovrà recarsi in PS
Saluti
[#10]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore, la disturbo per un chiarimento. A metà ottobre dovrò eseguire la translucenza nucale. Il bitest è sempre necessario? In ogni caso, quando dovrebbe essere fatto il prelievo?
Grazie mille e tanti saluti
[#11]
Dr. Marcello Sergio Ginecologo 14,7k 309 185
Insieme alla NT è sempre opportuno eseguire il bitest per avere un calcolo del rischio più esatto. Il prelievo di solito viene fatto contestualmente alla NT
Saluti
[#12]
dopo
Utente
Utente
Buonasera, ormai sono alla tredicesima settimana di gravidanza. Mio figlio di 2 anni da ieri sera accanto ad un unico episodio febbrile (38gradi) manifesta un esantema tipico della sesta malattia (visitato da una pediatra in PS). È pericolosa per me?
Dato che entrambi siamo stati in contatto con un'amica poi risultata affetta da mononucleosi, la sesta malattia non può essere confusa con quest'altra virosi? E in quel caso può essere pericolosa in gravidanza?
Grazie come sempre per il consulto,
Un saluto cordiale
[#13]
Dr. Marcello Sergio Ginecologo 14,7k 309 185
solitamente queste forme esantematiche non sono pericolose in gravidanza, ma ne deve mettere al corrente il suo ginecologo
saluti
[#14]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, sono stati giorni un po' "ansiogeni". Dalla TN (settimana 12+4) è risultato un rischio calcolato 1:407 (rischio di base 1:350), perché la mia bambina aveva una plica di 2.3 mm. Senza fare il bitest abbiamo optato per la villocentesi (fatta alla 13+5). Ieri ho avuto i risultati preliminari e sono normali.
Al momento della villocentesi un altro ginecologo ha misurato la plica riscontrandola più sottile (<2mm) imputando questo fatto all'errore strumentale.
Mi chiedo, la misura della plica è così variabile? Dalla sua esperienza (e supponendo e sperando anche i risultati definitivi normali), quanto una plica aumentata è correlata a malformazioni cardiache, scheletriche, del collagene?
Grazie infinite
[#15]
Dr. Marcello Sergio Ginecologo 14,7k 309 185
Le variazioni possono dipendere dalla sensibilità dell'ecografo e dell'ecografista. Nel suo caso non vi sono problemi avendo eseguito la villocentesi, riferita nella norma
Saluti

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test