Utente
Ho 40 anni, ciclo regolare di 27 gg,in base alle visite ginecologiche di routine, la morfologia dell'utero e' regolare. A luglio ho avuto la prima gravidanza che si è conclusa con aborto spontaneo completo a 35 gg di ritardo dall'ultima mestruazione. Il 20 ottobre ho avuto l'ultima mestruazione, il 20 novembre ho effettuato test di gravidanza risultato positivo. Ho effettuato tre prelievi di sangue rilevando i seguenti valori di beta hgc:
23 novembre : 223
26 novembre : 357
28 novembre : 460
Il 26 novembre non si vedeva niente all'ecografia transvaginale se non che un puntino impercetibile non associabile inequivocabilmente alla gravidanza. Sto assumendo per via vaginale dal 23 ottobre 2 ovuli al giorno di prometrium 200 mg.
Dato il basso valore dell'hgc, incorro' in un altro aborto? questo potrebbe essere incompleto? O potrebbe trattarsi di gravidanza extra uterina? Mi preoccupano un po' le conseguenze derivanti da queste ultime eventualità.


[#1]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Il singolo valore delle betahcg non è così essenziale, conviene ripeterlo dopo 1 sett dall'ultimo ed eseguire ecografia transvaginale alla 6 sett.
Le allego questo link che potrà esserle utile

http://www.marcellosergio.it/news/linee-guida-per-la-diagnosi-di-aborto-spontaneo/

Saluti

Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Utente
Dottore, la ringrazio per la celere risposta. Nel caso dopo gli accertamenti di cui dice, non si dovessero trovare i presupposti per l'evoluzione della gravidanza ma contemporaneamente le hgc non calassero e non aumentassero in modo sufficiente, si potrebbe intervenire farmacologicamente per evitare l'intervento chirurgico.La ringrazio nuovamente e saluto.

[#3]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Attenda di vedere l'evoluzione delle cose, potrebbe avere un flusso con negativizzazione delle betaHCG, non necessariamente dovrà intervenire con farmaci o intervento
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#4] dopo  
Utente
Buona sera dottore,
da ieri, sabato 28 novembre, ho iniziato ad avere piccole perdite marroni in assenza quasi di dolore, non so se queste peggiorano di molto la situazione descritta. Comunque oltre che sapere se questo insieme al basso aumento delle betahgc, da un'idea piu' chiara dell'evoluzione della gravidanza, mi interesserebbe avere il suo parere, circa il fatto di cercare un figlio a 40 con precedenti episodi di aborti nelle primissime fasi della gravidanza, ed in particolare se al livello medico, non umano e quindi a prescindere dal desiderio che la paziente possa avere, e' favorevole a questa ricerca ed in caso positivo consiglia di effettuare indagini specifiche prima di effettuare ulteriori tentativi?
Ringrazio Lei è tutto lo staff di medici che offre questo utile servizio e ne approfitto, inoltre, per complimentarmi con voi per la cura e completezza scientifica dei contenuti pubblicati sul sito medicitalia

[#5]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
le perdite non sono un buon segno, isoga vedere cosa succede nei prossimi gg. conviene procedere alla identificazione delle cause degli aborti conconsulenza genetica, esami per mutazioni genetiche e sonoisterografia per visualizzare la cavita' uterina all' interno
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#6] dopo  
Utente
Gentile dottore, le riferisco gli ultimi aggiornamenti. Mercoledi 2 dicembre, corrispondente a circa inizio 5 settimana concepimento, si e' visto ecograficamente che la gravidanza e' intrauterina e la camera gestazionale e' di dimensioni. 6x4 mm.Dal giorno prima della visita, ho delle perdite di sangue di colore rosa o rosso di cui e' informato il ginecologo che mi sta seguendo. Secondo lei e' normale che il medico lasci evolvere la situazione cosi' fissando una visita tra qualche giorno. Glielo chiedo perche' da quello che sento e leggo,si deve correre all'ospedale a seguito di ogni perdita. E' possibile che voglia far evolvere la situazione da se considerando che ho beta basse e camera gestazionale definita poco tesa,se non ricordo male? La ringrazio per la pazienza, e spero il quadro si definisca presto. Grazie di nuovo.

[#7] dopo  
Utente
Gentile dottore, le riferisco gli ultimi aggiornamenti. Mercoledi 2 dicembre, corrispondente a circa inizio 5 settimana concepimento, si e' visto ecograficamente che la gravidanza e' intrauterina e la camera gestazionale e' di dimensioni. 6x4 mm.Dal giorno prima della visita, ho delle perdite di sangue di colore rosa o rosso di cui e' informato il ginecologo che mi sta seguendo. Secondo lei e' normale che il medico lasci evolvere la situazione cosi' fissando una visita tra qualche giorno. Glielo chiedo perche' da quello che sento e leggo,si deve correre all'ospedale a seguito di ogni perdita. E' possibile che voglia far evolvere la situazione da se considerando che ho beta basse e camera gestazionale definita poco tesa,se non ricordo male? La ringrazio per la pazienza, e spero il quadro si definisca presto. Grazie di nuovo.

[#8]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Se le perdite sono di minima entità non occorre recarsi sempre in ps, ma osservare il riposo. L'evidenza della camera gestazionale in utero lascia ben sperare. Esegua i controlli a distanza di qualche gg
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#9] dopo  
Utente
Dottore,
le riferisco gli ultimi aggiornamenti e le mie attuali preoccupazioni. Dall'indagine ecografica lo sviluppo della camera gestazionale non è progredito ed è sempre meno tesa. Il ginecologo mi rivedrà tra due giorni e mi ha detto che in quell'occasione,se voglio, si potrebbe anche ripulire l'utero dai residui sempre che questo non avvenga naturalmente. Ora sono un po' preoccupata per questo intervento. Con dimensioni attuali della camera di circa 6x4 mm ed endometrio ispessito di 1 cm e considerando che il sanguinamento prosegue sebbene ancora senza grumi, la gravidanza potra' risolversi da se? È' corretto attendere ancora un po' prima di intervenire chirurgicamente? Grazie tante, la sua consulenza e' preziosa per il margine decisionale concessomi.

[#10]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Conviene attendere ancora qualche gg per vedere se si verifica l'espulsione del materiale che ormai sembrerebbe abortivo, controllando che non si verifichi febbre o perdite maleodoranti
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#11] dopo  
Utente
Salve dottore,
purtroppo la gravidanza si è interrotta spontaneamente lasciando un ispessimento dell'endometrio di circa 6x4 mm, e per questa ragione, seguendo il mio orientamento non interventista, mi è stato prescritto metergin, 2 compresse al giorno per una settimana. Pensa che la probabilità di ripristino totale dell'utero sia tale da escludere definitivamente un intervento chirurgico? Per sapere quando arriveranno le mestruazioni che momento devo considerare come data di inizio del nuovo ciclo? Grazie tante.

[#12]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Sono rammaricato per l'accaduto
Tutto potrebbe risolversi spontaneamente con perdite di sangue ed espulsione del materiale abortivo. Dovrà controllare che non vi siano perdite maleodoranti e febbre, fare un controllo ecografico e dosaggio delle betaHCG che, dopo 1 mese circa, dovranno essere neg. Il ciclo potrebbe arrivare 30-40gg dopo l'espulsione
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"