Utente 334XXX
Parto dal principio, cercando di essere più breve possibile.
Prendo la pillola Arianna da 9 anni. Perche' quando avevo 16 anni mi è stato diagnosticato l'ovaio policistico (soprattutto il destro).
Gli unici sintomi che avevo prima di prendere la pillola erano; un ciclo "regolare" di ogni 40 giorni e la comparsa di brufoli in tutto il volto.
Mi hanno fatto fare gli esami del sangue e mi hanno fatto prendere l'Arianna.
Cosi il ciclo mi si é regolarizzato e i brufoli sono scomparsi, ma come effetto collaterale, mi si sono ingrossate le caviglie, il seno e ho messo subito peso (essendo magra va benissimo).
Nel novembre 2012 ho deciso di smettere la pillola. Ma poco dopo sono venute fuori, come un esplosione, una serie di brufoli e puntine sul mio volto.
Cosi dopo 3 mesi ho deciso di riprenderla. Sempre Arianna. Adesso è passato un anno da quando l ho ripresa. I brufoli non sono del tutto scomparsi anzi,
ce li ho sempre e mi stanno deturpando il volto, essendo motlo grossi, come fossero delle cisti o pustole e ce li ho soprattutto sul lato destro del volto.
Poi 2 mesi fa ho avuto uno spotting e l'ultima mestruazione mi è durata 2 giorni ed è stata molto molto leggera.
Quindi credo che ormai questa pillola non va piu bene per me, vorrei smettere di prenderla. Ma non voglio che il mio volto si ricopra di brufoli piu di quanto ne ho adesso. Quindi vorrei cambiarla. Ho parlato con diversi ginecologi e ognuno ha la sua teoria. Tutti dicono una cosa diversa.
C'è chi dice che io debba fare gli esami ormonali oltre a quelli del sangue. C'è chi dice che quelli ormonali non servono a niente e bastano quelli del sangue.
Chi mi dice di sospendere la pillola per 6 mesi altri per 3 e altri per 1 mese e poi fare gli esami del sangue per cambiarla.
Ma mi chiedevo; se smetto la pillola solo per un mese gli esami del sangue poi, non saranno falsati? per via dell'effetto della pillola che ancora non sara' completamente svanito?
C'è chi mi ha detto di non fare nessun esame e di prendermi una pillola con un dosaggio ormonale piu forte e di prenderla subito dopo aver finito il pacchetto dell'Arianna.
Quindi vorrei sapere qual è la strada migliore, perche il mio viso sembra quello di un'adolescente e mi sono stancata, dato credo dipenda tutto dall'ovaio policistico.
Io non ho capito dove sta il vero. Vorrei solo prendermi una pillola adatta senza fare tentativi e tentativi.
Vorrei capire qual è la cosa piu corretta da fare per cambiare pillola.
Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
https://www.medicitalia.it/blasinicola/news/1290/Sospensione-periodica-della-contraccezione-ormonale-pillola-anello-cerotto
Partiamo da un punto fermo , la sospensione periodica della pillola non ha un razionale scientifico, come ho scritto in questo articolo.
Anzi fa ripartire tutto da zero , come nel suo caso che dovrà attendere quell'equilibrio raggiunto o cambiare pillola con un progestinico ad attività antiandrogenica come il clormadinone, dienogest, drospirenone.
Non posso fare nomi commerciali.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 334XXX

Grazie mille per la risposta.
Ho letto il suo articolo. Vorrei precisare che quando piu di un anno fa ho deciso di interrompere la pillola contraccettiva, l'idea era quella di non prenderla piu' e non di interromperla momentaneamente per un possibile problema cumulativo della pillola. Ma poi per i motivi sopra citati ho voluto riprenderla.
Io ormai dopo un anno credo che non raggiungero' più l'equilibrio con questa pillola.
Quindi secondo lei, nel caso io volessi cambiare questa pillola. Quale sarebbe il procedimento migliore? Sospenderla per un mese, fare le analisi del sangue e cambiare pillola? O cambiarla direttamente senza quindi nessuna pausa e senza alcun tipo di analisi con appunto, come ha scritto lei, una pillola con un progestinico ad attività antiandrogenica come quelli da lei citati?

Grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si può cambiare direttamente senza pausa
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 334XXX

Le faccio l' ultimissima domanda e la ringrazio di cuore è stato molto gentile a dedicare il suo tempo alle mie paranoie.
Mi consiglia comunque di fare le analisi del sangue, senza interrompere la pillola? O non serve?
Farle comunque sarebbe inutile visto che non faccio il periodo di pausa?

Ancora grazie.