Utente 273XXX
Gentilissimi Dottori,

Sono stata operata per una ciste funzionale del diametro di 7cm nel lontano 2008.
Successivamente ho assunto la pillola yasminelle per 8 anni e non ho avuto alcun problema.
Nel 2016 ho deciso di interrompere la pillola e ho notato che il ciclo arrivava in maniera regolare.
Nel febbraio 2018 sono finita in pronto soccorso per un'altra ciste del diametro di 3cm, l'emorragia si è riassorbita in pochi giorni.
Non avendo un ginecologo di fiducia mi sono rivolta ad un privato a Milano che mi ha prescritto la pillola Zoely (primi mesi spotting, con Jasminelle non succedeva). Verso maggio-giugno questa pillola era irreperibile in qualsiasi farmacia di Milano così lo stesso ginecologo mi ha consigliato di prendere Klaira. Con Klaira non ho avuto episodi di spotting tranne da oggi che ho iniziato la terza settimana della confezione (presa regolarmente). Premetto che ad agosto ho avuto un vero e proprio ciclo (no spotting) molto lungo, di circa 10 giorni.
Ora dopo tutto questo mio ciarlare mi chiedo se da oggi devo continuare a prendere la pillola oppure interromperla e sottopormi (quando ne avrò il tempo) ad una visita?.

ps. non ho il tempo materiale per poter andare di persona

Grazie per la vostra disponibilità

B.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Secondo il mio parere deve continuare l'assunzione della pillola senza alcun problema , sottoponendosi agli abituali esami di controllo annuali .
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI