Utente 513XXX
Buongiorno, uso nuvaring da quasi un anno,
13 giorni fa ho inserito l'anello nuovo, questo mese ho anticipato l'inserimento perché lo scorso mese lo avevo tolto prima. Lunedì ho avuto un rapporto e martedì avevo perdite molto liquide e bianche, ma sull'anello invece risultavano essere cremose quindi infertilità, ho controllato due volte sempre senza superare il massimo di fuori uscita fuori di 3 ore. Ho rischiato qualcosa?
Poi sono stata una settimana malata e ho preso medicinali influenzali bisolvon, tachipirina, actifed, vix vaporon unguento, benagol, spray nasali secondo il bugiardino nessun medicinale compromettente. Mi sono ripresa e martedì ho avuto un rapporto completo e il muco era infertile, tengo d'occhio sempre, ieri mercoledì però ho trovato del muco giallo ma liquido più filante, seno indolenzito e un po' di fittine alla pancia che sono continuate anche oggi, ieri ho controllato l'anello due volte ( sempre nelle 3 ore) e oggi sul tardi una volta per controllare queste perdite strane e questi dolori. Descritto tutto il caso rischio qualcosa o devo provvedere a una contraccezione di emergenza? Sono molto impaurita perché non ho sempre questi dolori o perdite strane. Grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Voglio chiarire un aspetto importante : Con un estroprogestinico (anello vaginale , pillola e cerotto) non è corretto tener conto dell'aspetto del muco cervicale e vaginale , in quanto la ovulazione non avviene (compito fondamentale del contraccettivo ormonale ) e quindi deve correggere questo tipo di valutazione errata.
le perdite che riscontra potrebbero essere causate da una vaginite/ vaginosi e vanno prese in considerazione per una eventuale terapia.
Risposta finale : non mi sembra corretto stabilire l'assunzione di una contraccezione d'emergenza , sulla scorta di muco vaginale da probabile vaginite !
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 513XXX

A parte la considerazione del muco. Posso stare tranquilla sulle azioni compiute e sulle medicine prese? Sono fuori rischio?

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Tranquilla !
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI