Rapporto a rischio e ellaone

Buongiorno,
Avrei bisogno di chiarezza sul funzionamento di Ellaone.

Il 23 aprile ho avuto un rapporto coperto da preservativo non concluso (senza eieculazione) da parte del mio ragazzo.

Successivamente e stupidamente abbiamo ricominciato il rapporto ma senza preservativo per qualche minuto e a detta sua senza nessunissima perdita, tanto che nemmeno questo rapporto si è concluso con eieculazione per lui.

Il mio ultimo ciclo risale al 12 aprile e avendo un ciclo, che va dai 26 ai 28 giorni ero in procinto di ovulare.

Per sicurezza a 2 ore dal rapporto ho assunto Ellaone.

Quanto posso escludere una gravidanza?
E fra quanto è consigliabile un test?

Grazie mille per l'attenzione.
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 43.3k 1.4k 190
Il comportamento è stato corretto e tempestivo.
Per quanto riguarda la comparsa del flusso mestruale , è quasi normale un ritardo , per lo spostamento del processo ovulatorio indotto dall'ULIPRISTAL acetato (EllaOne, Evante ) , in caso di notevole ritardo mestruale un test di gravidanza è d'obbligo.
SALUTONI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
Attivo dal 2018 al 2021
Ex utente
Grazie dottore per la rapida risposta.
Ma la pillola Ellaone è da ritenersi efficace anche se presa nei giorni fertili? Oppure se l'ovulazione è già iniziata è inutile la sua assunzione?
Leggo in rete pareri discordanti.
Grazie