Terrore sclerosi multipla

Salve,
Sono un uomo di 38 anni residente nel Regno Unito.
Sono in forma e faccio palestra e yoga regolarmente.
Negli ultimi 4 anni ho avuto dei problemi neurologici che mi tengono in uno stato di ansia constante.
Il mio terrore è la sclerosi multipla.
diagnosticata mia sorella due mesi fa.

Nell'agosto 2017 ebbi un'nfiammazione del nervo trigemino che cominciò con un pizzicore nella guancia poi trasformatosi in dolore.
Il fastidio migrava da un ramo all'altro del trigemino.
Nei due giorni successivi alla ebbi dei tremendi mal di testa che lasciarono un formicolio al lato sinistro della lingua che durò per molti mesi.
Il neurologo mi prescrisse una mri all' encéfalo, negativa.
, ma non mi diede una spiegazione dicendo che si sarebbe risolta da sola.

Sei mesi dopo il formicolio ala lingua persisteva.
Inoltre cominciai a sentire una senso di sbandamento, come se la testa mi venisse tirata da un lato.
Nel marzo 2018 il neurologo cmi prescrisse un ulteriore mri all encéfalo, con e senza mdc, un mri dei vasi cranici più un mri della cervical spine, tutte negative.
Nel frattempo il senso di sbandamento scomparve
Nel febbraio 2019, à seguito di un forte episodio di emicrania mi ritornò la sensazione di sbandamento persistente.
In Italia e mi feci visitare da un altro neurologo il quale confermo' che si trattava di una somatizzazione dell'ansia.
Il senso di sbandamento era nel frattempo andato via.

Febbraio 2021.
A seguito di alcuni problemi visivi mia sorella si sottopone ad una brain mri che mostra delle lesioni, sospetto di patologia demielinizzante.
Dopo due giorni il senso di sbandamento/vertigini ritorna e tutt'ora mi accompagna.
Inoltre compare una sensazione di debolezza nel braccio sinistro, che io interpreto come un riacutizzarsi della cervical radiculopathy (c6) che mi era stata diagnosticata un anno prima.
Vado dal neurologo che mi dice di nuovo che è tutto causato dall'ansia, e ad aprile 2021 faccio un ulteriore mri all encéfalo, risultata negativa.
Dopo qualche giorno compare una sensazione di bruciore sulla pelle appena sotto la spalla destra, lungo il braccio e una distesia sulla gamba sinistra, appena sopra il ginocchio.
Di nuovo mi reco dal neurologo, il quale mi fa fare una mri dell'intero neuraxis (giugno 2021), con esito negativo.
Mi dice di vivere la mia vita e esclude fermamente la sclerosi multipla.
La cosa mi tranquillizza solo temporaneamente dal momento che la sensazione di debolezza al braccio sinistro, la pelle del braccio sinistro che brucia, la distesia sopra il ginocchio destro, la sensazione di sbandamento (come se le gambe non mi reggessero), i continui mal di testa, continuano a tutt'oggi.
A questo si aggiunge una leggera fotofobia, tinnitus e una tensione dei muscoli cervicali.

Il mio dottore mi ha prescritto una visita psichiatrica temendo un disturbo somatoforme.
Io però mi sono quasi convinto che si tratta di sm, considerata la recente diagnosi di mia sorella.

Chiedo cortesemente un consiglio
Cordiali saluti
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

con RM encefalica e midollare recente, negativa, può tranquillizzarsi relativamente alla paura della SM.
Peraltro è stato pure tranquillizzato dal neurologo.
La sintomatologia potrebbe essere di origine ansiosa, scatenata anche dalla diagnosi fatta alla sorella.
Concordo con la richiesta di visita psichiatrica.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio, Dottore, per la risposta tempestiva e rassicurante. Quindi lei ritiene possibile che tutti i sintomi che io sto avendo in questo momento possano essere spiegati dall'ansia? Nel post precedente per motivi di spazio non ho potuto dare dettagli aggiuntivi, quindi magari li riposto qui nel case avesse il tempo di dare un occhiata

Sensazione di testa vuota che pesa sul collo
Sensazione di debolezza al braccio e mano sinistra
Tremolio palpebra destra
Formicolio diffusi (specialmente mani e piedi, intermittenti)
Gambe pesanti, come se fossi impacciato nel camminare
Fastidio quando sfioro la pelle delle gambe, per esempio quando metto i pantaloni, in particolare sopra il ginocchio sinistro
Fotofobia, difficoltà a lavorare al computer, come se non focalizzassi per bene
Sensazione di lingua impacciata, come se avessi difficoltà a parlare
Pelle del braccio destro come se fosse scottata
Generale senso di malessere e stanchezza

In effetti già ad elencarli mi rendo conto che se fosse quello che temo ci dovrebbero essere evidenze nella mri. Ma è veramente difficile da accettare che il mio cervello sia capace di tanto...

La ringrazio in anticipo e la saluto.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

la sm esordisce con un solo sintomo continuativo, già l’elenco che Lei fa non fa pensare la malattia in questione e poi abbiamo un dato obiettivo, la RM encefalica e midollare negativa e questo chiude il discorso.
Anche il dubbio riguardo la Sua condizione fa parte di un disturbo d’ansia più ampio. Noi questa la consideriamo un sintomo ansioso.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la cortese risposta, che mi è di enorme aiuto e le auguro un buon weekend

Saluti
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Di nulla.

Buon fine settimana anche a Lei

Dr. Antonio Ferraloro

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test