Utente
Gentilissimi Dottori,

sono alla quattordicesima settimana di gravidanza (13+2 ultima mestruazione 8 giugno) e da circa due giorni ho leggerissime perdite marroni, scarse e "altalenanti" che ogni tanto compaiono sulla carta igenica dopo aver urinato. Ieri mattina, per sicurezza, mi reco al pronto soccorso dove con un ecografia transvaginale (si dice così?!) risulta tutto nella norma.
Nè il medico del pronto soccorso, nè il mio ginecologo mi hanno spiegato a cosa potrebbero essere dovute queste perdite. Entrambi mi hanno solo detto che non è nulla di cui preoccuparsi.
Io però, senza nessun tipo di spiegazione, non riesco a stare tranquilla e inoltre queste perdite, seppur scarse, continuano.

Non ho dolori, se non qualche fittina al basso ventre e ai reni.

Preciso, anche se forse non è rilevante, che in questi giorni ho avuto delle fortissime coliche intestinali (dopo un periodo di stitichezza) terminate con abbondanti scariche di dissenteria.

In questo momento sto assumendo, come consigliato in pronto soccorso, due capsule di buscopan.

Vi ringrazio.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Presenza di un "ectropion" (piaghetta) del collo uterino, piccolo polipo sanguinante(niente di grave!).
E' comparsa dopo un rapporto sessuale?
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo dottor Blasi,
no, non ho avuto rapporti sessuali negli ultimi giorni e tra l'altro, essendo a casa da lavoro (lavoro a rischio) non ho neanche fatto grandi sforzi.
L'unica sensazione un pò strana che ho percepito in questi giorni (escluse le coliche) sono dei "bruciori" lievi al basso ventre quando urino o vado di corpo che si verificano soprattutto con la prima urina del mattino. Ne avevo già parlato al mio ginecologo il quale, dopo aver visto dal''ecografia che tutto era nella norma, ha solo ripetuto di stare tranquilla.
Quindi sono cose che possono capitare?

Grazie ancora per la gentilezza.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Faccia una URINOCOLTURA,potrebbe trattarsi anche di EMATURIA(sangue nelle urine).
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Grazie ancora!

A presto

[#5] dopo  
Utente
Gentile dottor Blasi,
vorrei aggiornarla circa la mia situazione. Dopo tre giorni, le perdite marroni che avevo descritto sono diventate rosso vivo così sono tornata al pronto soccorso dove mi hanno diagnosticato un microscopico distacco della placenta. Per sicurezza mi hanno ricoverato per due giorni (da domenica sera a ieri mattina). Le perdite si sono immediatamente bloccate (preciso che si è trattato di un unico episodio) e dall'ecografia successiva, eseguita prima della dimissione, tutti i paramentri erano nella norma. Mi hanno prescritto una cura di progesterone (progeffik 200, due ovuli al giorno) per una decina di giorni, fino al prossimo controllo con il mio ginecologo. Sapevo che il progesterone è sconsigliato nel secondo trimestre di gravidanza ma nei referti dell'ospedale è specificato che sono ancora nel primo trimestre (oggi sono a 14+1), mentre io credevo il contrario. Insomma dottore, in che trimestre sono? E il progesterone può davvero nuocere al feto in quest'epoca?

Grazie!

[#6]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Dopo la 13^ settimana ci troviamo nel 2* trimestre.
Il progesterone non procura danni fetali, magari è inutile in questa fase.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7] dopo  
Utente
Grazie Dottore, per la risposta. Approfitto della sua gentilizza per un ultima domanda: è possibile che gli ovuli di progesterone possano provocare un lieve fastidio vaginale? Non saprei come descriverle la sensazione che provo, è a metà strada tra un bruciore e uno "stiramento". Il fastidio inoltre è costante anche se sopportabilissimo. Se fossero contrazioni suppongo che sentirei un altro tipo di sintomi vero? E' possibile che sia l'utero che, igrandendosi, provoca questi piccoli fastidi?
Ho fatto un urinocultura ma sto ancora attendendo i risultati.

Grazie ancora.

[#8]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le sue affermazioni e sensazioni sono giuste,quindi non replico e concordo.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#9] dopo  
Utente
Grazie ancora Dottor Blasi. Saluti!