Nuvaring superati 30 gradi

Salve, ho dimenticato nuvaring (all'interno della scatola) nel bagno con la stufa accesa per 2 ore esatte, in più era proprio di fronte alla stufa a distanza di 1 metro. Appena me ne sono accorta l'ho messo in frigo. Sapendo che non deve superare i 30 gradi ho provato misurare la temperatura del bagno, qualche ora dopo ho ri acceso la stufa per 2 ore ed il termostato posizionato nello stesso punto di nuvaring ha segnato 33 gradi. Chiaramente è un valore approssimativo, ma mi chiedevo se è il caso di buttarlo via per scrupolo o non è necessario... Alla temperatura di 30gradi e oltre ci sarà stato credo poco più di 1h.
Grazie mille in anticipo per la risposta
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Il NUVARING solitamente non va conservato in frigo, ma se in casi dubbi come questi di esposizione a alte temperature è preferibile cambiarlo .
Faccio una considerazione : la temperatura vaginale si aggira all'incirca sui 36/37 gradi , quindi l'anello vaginale è predisposto alle temperature "alte " , infatti uno dei motivi per cui si consiglia , in caso di espulsione spontanea , un lavaggio sotto acqua fredda e non calda /bollente (superiore a 40 ).
Difficile stabilire se sono subentrate alterazioni
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test