Integratore faringel plus in gravidanza

Buonasera.
In seguito alla diagnosi di ernia iatale, a settembre, e dopo essere andata al pronto soccorso questo mese, per un fortissimo dolore al petto (la cui causa fu ricondotta alla suddetta ernia), un gastroenterologo dell'ospedale mi diede una nuova terapia.
Prima di questo episodio, prendevo omeprazolo e gaviscon.
Me li ha tolti completamente perché sono incinta da quasi 2 mesi, e mi disse di prendere gli integratori Faringel Plus e Perido Natural, in quanto naturali.
Mi sono fidata e preso entrambi finora, ma solo ora ho letto bene il bugiardino di Faringel, ed è scritto chiaramente "Non prendere durante la gravidanza".
Che significa?
Il medico ha sbagliato?
Vorrei sentire un altro parere che mi rassicuri di non aver fatto danni al bambino.
Ho cercato su internet per capire cosa poteva far del male dell'integratore, e ho trovato che l'aloe vera gel (e anche lo zenzero??
- che è presente invece in Perido) possono creare dei problemi al feto.

Sono preoccupata, li ho già presi per una ventina di giorni...attendo una vostra risposta, grazie.
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Su questi prodotti non ci sono studi clinici e sperimentali come per i farmaci autorizzati dall'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco ) quindi la scelta viene stabilita dal Medico , questo perchè sull'integratore non è possibile scrivere : " il prodotto si può assumere in gravidanza " .
Ognuno di noi si fa una propria esperienza su alcune sostanze.
Per esempio in gravidanza uso un prodotto a base Sodio alginato e potassio bicarbonato(gaviscon ) che lei già assumeva ,autorizzato dall'AIFA.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto per la risposta, dottore. Anche se mi confonde il fatto che, se non ci sono stati studi a riguardo di questi integratori, uno di loro abbia la scritta "NON assumere in gravidanza". È una frase messa nel bugiardino in modo che l'azienda farmaceutica si eviti ogni possibile responsabilità?
Poi credo che comunque in un periodo così particolare non sia una buona idea fare una propria esperienza se non si sa bene cosa possa succedere. Ho letto che l'aloe vera possa indurre le contrazioni, ora certamente non saprei se questo integratore ne abbia una quantità considerevole o meno, purtroppo mi sembra un rischio, ancora di più dopo aver trovato quella scritta.
Le auguro una buona giornata

Mangiare in modo sano e corretto, alimenti, bevande e calorie, vitamine, integratori e valori nutrizionali: tutto quello che c'è da sapere sull'alimentazione.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test